uBlock Origin – Blocker gratuito, open-source di contenuti pubblicitari.

Attento alla CPU e alla memoria.

uBlock-Origin-Preview

uBlock Origin non è un semplice “ad blocker“, bensì un blocker di contenuti ad ampio spettro che ha come caratteristica principale l’aumento dell’efficienza della CPU e della memoria .

github

Ad blocker open-source

uBlock Origin è un’estensione gratuita e open-source per browser multipiattaforma per filtrare i contenuti finalizzato principalmente a neutralizzare la violazione della privacy in maniera efficiente e intuitiva.

sliders

Efficienza della CPU e della memoria

A livello globale uBlock Origin potrebbe permettere ai consumatori di risparmiare oltre 1.8 miliardi/all’anno (studio). Gli ad blocker open source sono una tecnologia potenzialmente efficace per il risparmio energetico.

firefox-black

Compatibile con vari browser

L’estensione uBlock Origin è disponibile per i browser maggiormente diffusi, tra cui Chrome, Chromium, MS Edge, Opera, Firefox e tutte le versioni di Safari precedenti alla 13.0.

Informazioni su uBlock Origin

Nel 2014 il fondatore, ideatore e sviluppatore principale di uBlock Origin, Raymond Hill, avviò lo sviluppo dell’estensione uBlock partendo dal codice sorgente di HTTP Switchboard con un’estensione di blocco separata, uMatrix, che precedentemente era stata progettata per gli utenti avanzati. Il primo uBlock fu sviluppato da Raymond Hill per abilitare le liste di blocchi gestiti dalla community aggiungendo contemporaneamente funzioni supplementari e aggiornando il codice per renderlo conforme a standard di qualità adeguati. Lanciato per la prima volta a giugno del 2014 come un’estensione esclusiva per Chrome e Opera, alla fine del 2015 l’estensione uBlock iniziale si espanse ad altri browser con il nome attuale – uBlock Origin. (occasionalmente rappresentato a livello globale come – uBlock₀).

In seguito a questa fase introduttiva del 2015, un sondaggio di ricerca in collaborazione con comsource e Sourcepoint riportò un tasso di crescita del 833% per un periodo di 10 mesi fino ad Agosto del 2016, la crescita più rapida tra tutti i software del settore in elenco. Il report imputava questa crescita enorme alla richiesta da parte degli utenti di blocker “puri” in grado di operare al di fuori del principio di “pubblicità accettabile” usato da AdBlock, e altre estensioni simili.

Prendendo piede rapidamente in tutto il settore dell’ad-blocking, la versione uBlock Origin Firefox ha raccolto oltre 5 milioni di utenti attivi, mentre la sua estensione successiva per Chrome ha raccolto oltre 10 milioni di utenti attivi. Lo sviluppatore Nik Rolls, in seguito, ha ufficialmente rilasciato uBlock Origin per il browser Microsoft Edge a dicembre del 2016.

A gennaio del 2017 uBlock Origin è stato aggiunto ai repository per Debian 9 e Ubuntu (16.04), e l’estensione uBlock Origin ha ricevuto il prestigioso premio IoT “Pick of the Month” da Mozilla.

Nel 2020, uBlock Origin è ancora gestito e sviluppato attivamente dal fondatore e sviluppatore principale Raymond Hill.

L’estensione uBlock Origin è tuttora un’estensione open source e leader del settore per browser cross-platform con software sviluppato specificatamente per l’uso su varie piattaforme, e nel 2020 l’estensione di uBlock Origin è disponibile per i browser più diffusi, tra cui Chrome, Chromium, Edge, Opera, Firefox e tutte le versioni di Safari precedenti alla 13.

Il progetto uBlock Origin al momento rifiuta ancora le donazioni, e invece consiglia a tutti i suoi clienti, utenti e sostenitori di donare per bloccare i gestori delle liste nere.